CHE ME NE FACCIO DEL SITO INTERNET?

Perché “devi” avere un sito internet, anche se pensi di no.

Noi creiamo siti internet, anzi realizziamo delle soluzioni, basate sul web, di cui il sito internet è solo la punta di un iceberg. Abbiamo focalizzato una fascia di mercato che è ancora oggi nonostante tutto la spina dorsale dell’economia italiana. La colonna portante che produce benessere e ricchezza per milioni di persone. Stiamo parlando delle aziende artigiane, dei negozi, i professionisti, le piccole aziende, che lavorano e producono e si dannano quotidianamente per riuscire a mantenere standard competitivi in un mercato in continua evoluzione.
Ora mi chiedo: come mai viste tutte le difficoltà che queste aziende devono affrontare per continuare a svolgere le loro attività, molte anzi moltissime di loro non hanno un sito internet o se ce l’hanno, spesso è obsoleto, abbandonato a se stesso, e non è invece valorizzato ed utilizzato come potente strumento di marketing quale invece è. Ormai internet è dappertutto, siamo sempre in qualche modo collegati o impegnati a interrogare la rete. Ciò nonostante per molte aziende avere un sito non è una priorità. Non è ritenuto strumento utile ad espandere e migliorare i propri affari. Vogli elencare alcuni dati presi da fonti google per dare un quadro orientativo di quale sia la situazione oggi per quanto riguarda l’uso della rete.

Se consideriamo gli ultimi 15 anni si è avuta una crescita esponenziale dell’uso di internet.
Nel 2000 erano on line in tutto il mondo circa 361 Milioni di persone.
Nel 2014 siamo passati a oltre 3 miliardi
Oggi possiamo dire che quasi la metà della popolazione mondiale è on line.

non è tutto

In europa i numeri sono ancora più rilevanti.
Oltre il 75% della popolazione è on line
Abbiamo, in europa, una media di 1,25 contratti di telefonia mobile a testa.
La predominanza del mobile, inoltre favorisce un considerevole allungamento dei tempi di connessione.
Indipendentemente dal tipo di dispositivo usato, le persone passano in medi oltre 30 ore al mese, on line, facendo shopping o cercando informazioni, per svago, e tante altre attività.

Credo che, davanti a questi dati, balzi agli occhi l’importanza, per ogni attività, di dotarsi si un sito internet, o meglio ancora di un progetto digitale, che attingendo a questa mole di opportunità, possa contribuire allo sviluppo economico dell’impresa.

Restare alla finestra a guardare non fa altro che favorire la concorrenza impedendoti di competere ad armi pari, in un mercato in continuo sviluppo e che si innova continuamente.